Comune di Vallerano

Festa San Vittore Martire Notte delle Candele Manifestazioni varie Santuario Madonna del Ruscello Prodotti locali Angoli di Vallerano

 ULTIMISSIME NOVITA'

Pubblicata il 01/07/2016
In riferimento a quanto in precedenza pubblicato relativo all'oggetto, si comunica che, per rallentamenti burocratici la commissione esaminatrice non č ancora stata costituita e pertanto non č disponibile il calendario delle prove di esame. Ogni ...
Categorie NEWS

 NOTTE DELLE CANDELE

Si ringrazia per la realizzazione dei primi due video la ditta VIDEOFOTOSPRINT di Vallerano, mentre il terzo video č stato realizzato da Andrea Barboni.

SIAMO ON-LINE CON IL
CALCOLO IMU 2016


cliccando sul  in questa pagina a sinistra

entrerete nel programma che vi permetterà di calcolare l'Imu 2016
e di stampare l' F24 necessario ad effettuare il pagamento


IMU e TASI 2016. Pagamento acconto 2016
(scadenza 16 giugno 2016)

L'Amministrazione Comunale ha deliberato per l'anno 2016 di confermare tutte le aliquote (sia IMU che TASI) stabilite per l'anno precedente.
Di nuovo esenti i terreni agricoli.

 
N.D. TIPOLOGIA DEGLI IMMOBILI Aliquote IMU ‰ Aliquote TASI ‰
1 REGIME ORDINARIO DELL’IMPOSTA per tutte le categorie di immobili oggetto di imposizione non incluse nelle sottostanti classificazioni................................ 9.6 1.0
2 Unità immobiliare adibita ad abitazione principale (escluse cat. A/1, A/8 e A/9) e relative pertinenze nella misura massima di un'unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali C/2, C/6 e C/7 ............................. ESENTE ESENTE
3 Abitazioni principali e relative pertinenze di categorie catastali A/1, A/8 e A/9 4.0 1.0
3 Aree fabbricabili …………………………… 9.6 1 .0
4 Terreni agricoli (ai sensi del comma 13 della legge 28 dicembre 2015,
n. 208 (legge di stabilità 2016))
ESENTI ESENTI
 
 
La TASI, come l'IMU, è in autogestione, cioè ciascun utente deve provvedere autonomamente al versamento senza che pervenga nulla da parte del Comune.
TRASPORTO PUBBLICO:
ECCO LE NUOVE AGEVOLAZIONE
A PARTIRE DAL PROSSIMO 1° APRILE

 



La Giunta regionale del Lazio ha deliberato i nuovi criteri per le tariffe agevolate degli abbonamenti annuali per il trasporto pubblico regionale. La nuova delibera prevede l’innalzamento dei tetti Isee che danno diritto all’agevolazione tariffaria, pari al 30% per tutti i cittadini di Roma e del Lazio che abbiamo un reddito Isee inferiore ai 25.000 euro. Anche quest’anno, per le categorie con maggiori difficoltà socio-economiche (come ad esempio la sussistenza di handicap gravi a carico del beneficiario o di componenti del nucleo familiare, nel caso di orfani o nel caso di nuclei familiari numerosi) è prevista un’ulteriore riduzione del 20%, che porterà l’agevolazione totale al 50% della tariffa. Inoltre, con particolare attenzione alle categorie più svantaggiate, il tetto Isee è stato innalzato passando dai 10.000 euro dello scorso anno agli attuali 15.000 euro. Le novità non finiscono qui. Con l’obiettivo di sostenere il più possibile le famiglie di Roma e del Lazio sono previste integrazioni di agevolazioni per chi acquista più abbonamenti nello stesso nucleo familiare. In questi casi, alle agevolazioni sopra descritte si aggiunge il 10% per l’acquisto del secondo abbonamento, il 20% in più per il terzo abbonamento e il 30% sull’acquisto dal quarto abbonamento in poi. Se, ad esempio, una famiglia con particolari difficoltà economiche e con due figli in età scolare deve acquistare tre abbonamenti, pagherà il primo abbonamento con uno sconto del 50%, il secondo con uno sconto del 60% e il terzo (e successivi) con uno sconto del 70%.
Inoltre, il voucher per l’acquisto del titolo agevolato avrà una validità di sessanta giorni, non più di trenta come lo scorso anno. Anche questa misura è orientata ad agevolare le famiglie che devono acquistare più abbonamenti affrontando una spesa rilevante.

Hai bisogno di informazioni?

Oppure puoi chiamare il numero verde: 800.001.133 attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 17.00.

Ulteriori informazioni presso l'Ufficio Tributi del Comune di Vallerano (Sig. Ennio Mariani)

Per scaricare la domanda da presentare in Comune clicca qui

 CAMBIO CALENDARIO RACCOLTA DIFFERENZIATA

 STATISTICHE DEMOGRAFICHE DI VALLERANO



Aggiornamento Statistiche Demografiche di Vallerano
 
 
 L'ISTAT ha diffuso i dati della popolazione italiana al 1° gennaio 2012 (post-censimento). Aggiornati i grafici e le tabelle delle statistiche demografiche degli 8.092 comuni d'Italia.

Con l'aggiornamento ISTAT al 1° gennaio 2012 parte il nuovo decennio intercensuario 2011-2021, i cui dati sono allineati con la popolazione censita il 9 ottobre 2011.

  Le Statistiche Demografiche di Vallerano, elaborate da Tuttitalia.it su dati ISTAT, sono un utile strumento per l'analisi e l'interpretazione dei fenomeni demografici, economici e sociali sia a livello comunale che provinciale, regionale e nazionale.
 
Fra le informazioni grafiche e numeriche disponibili, segnaliamo:
- l'andamento della popolazione con movimento naturale e flussi migratori;
- la piramide delle età che rappresenta la popolazione per età, sesso e stato civile;
- la popolazione per età scolastica che mostra la popolazione per cicli scolastici;
- la struttura della popolazione e gli indici demografici principali;
- il censimento 2011 e la nuova popolazione legale censita il 9 ottobre 2011;
- la popolazione straniera residente in Vallerano per paese di provenienza;
- la distribuzione per regione e per provincia dei cittadini stranieri residenti in Italia.

  
  

Eventi e Avvisi

Nessuna notizia da visualizzare
 
 
                                                                        
                                              FESTA DI SAN VITTORE          SAGRA DELLA CASTAGNA                   
Mettiamoci la faccia
Statistiche 254.691 Pagine visitate